Lockdown con due figli: consigli pratici per i papà

Prima il lockdown generale di Marzo, poi la divisione in zone gialle, arancioni e rosse delle regioni. L’emergenza Covid19 ha avuto ripercussioni sulla vita di tutti noi ed in particolar modo su quella dei bambini, ai quali non è sempre facile spiegare tematiche che molto spesso sono complesse perfino per gli adulti. In questo articolo voglio condividerti qualche consiglio per affrontare questo periodo difficile per bambini e papà.

Come far superare il lockdown, in modo creativo, ai tuoi figli

Se stai pensando di cavartela con il solito video di Youtube sul tuo telefonino, fammi estrarre subito il cartellino giallo, ammonito! Forse, in passato, questo stratagemma ti ha permesso di distrarre i bambini durante uno spostamento in macchina o durante la lunga attesa dal pediatra ma per superare il lockdown è fondamentale puntare tutto su ben altra strategia: l’interazione.

Il confinamento forzato tra le mura domestiche ha come principale conseguenza la diminuzione di stimoli capaci di incuriosire ed intrattenere i bambini. Un gioco semplicissimo che puoi far fare ai tuoi bambini è colorare in modo alternato. Come funziona? Assegna ad ognuno dei bambini una “missione” ed un colore, l’altro dovrà completare il disegno con il colore complementare. Fai decidere ai bambini, anticipatamente, quali colori sono necessari e lascia che la loro fantasia si scateni nel completare i disegni che puoi scaricare e stampare gratuitamente da siti come Colorare-Online.com per i bambini più piccoli oppure Acolore.com, maggiormente indicato a bambini già più grandi.

Ricordi il programma condotto da Giovanni Muciaccia dal nome “Art Attack”? Nel 2020, non solo è possibile essere creativi senza avere a disposizione colla vinilica, pennelli e forbici dalla punta arrotondata, ma è anche possibile sviluppare vere e proprie competenze nella programmazione. Scratch e Scratch Jr sono due applicazioni realizzate dal MIT di Boston, pensate per permettere a bambini, di diverse fasce di età, di divertirsi imparando le basi della programmazione. Entrambe le App sono gratuite e non richiedono una connessione costante ad internet per essere utilizzate. Se i tuoi figli preferiscono un approccio alla creatività più tradizionale, puoi prendere spunto dalle idee originali proposte dal sito Nostrofiglio.it .

Anche la lettura può essere un piacevole svago oltre ad una piacevole alternativa “allo schermo” della tv. Coinvolgi i tuoi figli con un libro sulle curiosità del mondo, io te ne consiglio due: Il grande libro dei perché e 1100 domande, risposte e curiosità.

Sport da fare a casa per bambini

Il lock down ha limitato la possibilità di svolgere le comuni attività motorie come il calcio, la danza o la piscina. Hai mai preso in considerazione l’idea di praticare Yoga con i tuoi figli? Non serve moltissimo spazio e grazie a Youtube, non è difficile trovare del materiale gratuito adatto a dei principianti. Se non sai da che parte iniziare a cercare, ti condivido la selezione fatta dal portale Eventiyoga.it per cominciare a praticare Yoga con i tuoi figli durante il lockdown.

Altre due alternative molto valide per coinvolgere i tuoi figli in una attività sportiva, in casa durante il lockdown, sono lo Zumba e le coreografie di danza. Anche in questi due casi, è possibile trovare tantissimo materiale gratuito online adatto anche ai bambini.

Cucinare con i bambini per affrontare il lockdwon con gusto

Da quando Antonella Clerici non conduce più “La prova del cuoco”, devo ammettere di essere peggiorato drasticamente ai fornelli. Cucinare è una delle attività più coinvolgenti che puoi fare con i tuoi figli durante il lockdown perché non solo avrai dei validissimi aiutanti ma riuscirai a tenerli impegnati per un bel po’ di tempo con una attività divertente e costruttiva. Magari anche tu rimarrai impegnato un bel po’ nel pulire la cucina da tutta quella farina sparsa ovunque, ma questo è un altro discorso …

Per questa attività, mi sento di consigliarti due libri particolarmente adatti ai bambini: Il mio primo libro di cucina e Cuochi per un giorno. Il supericettario per i piccoli chef. Ediz. a colori.

Ultimo, ma non meno importante, è il gioco dei sapori. Consiste nel bendare i bambini e proporgli a turno una serie di alimenti da assaggiare e riconoscere. Sicuramente lo conosci e lo hai provato tu stesso, se vuoi approfondire il funzionamento di questo gioco, ti suggerisco la lettura di questo articolo.

Serve un eroe per affrontare il lockdown

Lo spirito per affrontare il lockdown è lo stesso mostrato da Rorschach, uno dei protagonisti del film Watchmen. In una scena cult del film, questo vigilante mascherato si ritrova in prigione ed è costretto a difendersi da un’aggressione da parte di uno dei detenuti. Il super eroe si difende usando un vassoio e dopo aver neutralizzato l’aggressore, si rivolge agli altri detenuti dicendogli: non lo avete ancora capito? Non sono io ad rinchiuso qui con voi, siete rinchiusi qui con me. I tuoi figli hanno bisogno di un super eroe che sia anche un riferimento, hanno bisogno di vivere in un ambiente in cui disperarsi non è una possibilità. Questo però, non significa che tu debba fingere che vada sempre tutto bene, un lockdown è una situazione difficile da sopportare sia a livello lavorativo sia a livello emotivo ed è più che normale avere qualche momento di sconforto. Esistono numerosi numeri verdi, anche regionali, che possono darti supporto con una semplice chiacchierata qualora tu ne senta la necessità.

Spero di essere riuscito a darti qualche valido suggerimento per affrontare il lockdown in casa con i tuoi figli e di aver contribuito a rendere questo momento difficile, un po’ meno difficile. Hai delle idee da suggerire ad altri papà? Condividili con un commento al post su Facebook dedicato a questa piccola guida.

 

Di Andrea Lamonica

By |2020-11-23T09:50:14+01:0024 Novembre, 2020|Blog, storie di papà|0 Commenti

Scrivi un commento