Top 5 libri da ridere per bambini – di L’isola non trovata

Apriamo oggi una rubrica con il nostro Mastro libraio Giovanni Avolio che dalla sua libreria per bambini  di Roma “L’isola non trovata” ci farà la sua personale classifica sui 5 migliori libri per bambini di questa settimana.

Ogni giovedì qui su Bar Papà.

NB Trovate il link dei libri alla casa editrice, ma il nostro consiglio è quello di andare in libreria e sceglierlo di persona. Aiutiamo i librai d’Italia.

———–

Ciao Bar, sono un papà di due bambini, noti meglio come Santa Pace e Santa Pazienza o anche noti ai più come i fratelli Mannaggia. Santa Pace ha due anni e Santa Pazienza 5 e mezzo. Ah…dimenticavo…Ho una libreria per bambini.
Tra gli scaffali, ecco I MIGLIORI 5
quelli con cui ridiamo di più!
Ci sono dei libri che ci appassionano, libri che ci emozionano, libri che ci intrigano e libri che…ci divertono.
Questa prima TOP 5 la dedichiamo ai libri che ci divertono

NUMERO 5

TARARì TARARERA di Emanuela Bussolati edito da Carthusia
Un classico! Scritto nella lingua inventata del Piripù, fatta per divertirsi, sussurrare, borbottare, gridare, ridere…

NUMERO 4

IL GRANDE LIBRO DEL SOLLETICO di DEDIEU edito da L’ippocampo
Un bel mix tra un libro tattile e un libro interattivo. Fai il solletico alle pance pelose che trovi e scopri chi stai facendo ridere a crepapelle!

NUMERO 3

ROCCO IL GATTO e I SUOI QUATTRO SUPER BOTTONI di James Dean edito da Il Castoro.
Un libro da leggere e cantare per non perdere mai il buonumore qualunque cosa accada.

NUMERO 2

OTTO e RINO (si senton bene) di Sergio Olivotti edito da Lavieri
Un dialogo tra sordi è sempre ridere i bambini…ma quando le illustrazioni seguono i fischi per fiaschi…il divertimento è pazzesco

NUMERO 1

GELATO! Di Elisabetta Pica e Silvia Borando
Il primo libro che Santa Pazienza si è voluto leggere da solo! Un inno al capriccio. Capricci di tutti i colori! Ma attenti…avrà conseguenze inenarrabili!
Ci vediamo la prossima settimana con altri 5 libri dal leggere insieme ai nostri figli.

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito … perché la lettura è un’immortalità all’indietro”

(Umberto Eco)

By |2020-01-18T11:30:51+01:0016 Gennaio, 2020|Blog, Libri|0 Commenti

Scrivi un commento